IL TERRITORIO

Dietro i luoghi ci sono le persone, le usanze, le tradizioni.

La Val di Magra: “Un territorio strategico”

La Val di Magra data la sua posizione favorevole, incuneata com’è in tre regioni – Liguria, Toscana ed Emilia Romagna, si presta come punto di partenza per escursioni alle Cinque Terre, a Portovenere, a Lerici, in aggiunta alle spiagge e alla movida della Versilia, che con Forte dei Marmi e Viareggio rappresentano da sempre un meta ambita per il turista.

Inoltre La Val di Magra ha al suo interno moltissimi borghi e castelli ricchi di storia, un fascino assoluto. Da ricordare sono i borghi di Arcola, Trebiano, Castelnuovo Magra, Ameglia, Vezzano Ligure, Fosdinovo ed il centro storico di Sarzana.

Tra i numerosi castelli presenti meritano una menzione speciale: la Fortezza di Sarzanello, la Cittadella o Fortezza Firmafede, il Castello Malaspina di Fosdinovo, il vicino castello di Lerici ed il Castello San Giorgio di La Spezia.

Val di Magra alla foce

Castello di Trebiano

Il territorio della Val di Magra è da sempre stato segnato dal Fiume Magra che le da il nome.
Se sappiamo sostare, con ragionata passione, ai bordi del fiume e guardare
poi  verso i borghi che vi si specchiano o che vi si sentono profondamente legati, potremmo respirare i secoli di storia che si sono avvicendati attorno a lui.

Uomini illustri come Dante, in esilio, che soggiornò a Fosdinovo (borgo della Val di Magra “toscana”),  o come Tomaso Parentucelli, futuro Papa Niccolò V e molti altri. Ma anche tanti uomini semplici si sono bagnati e inebriati dalle sue frescure, per poi farsi accarezzare dalle sue brezze, per ascoltare i dolci rumori, per respirare i molti profumi di piante e fiori che inebriano la valle.

it_ITItaliano
en_USEnglish it_ITItaliano